CASO BERLUSCONI, LA BASE DEL PDL GLISSA E INSULTA, MA QUELLA LEGHISTA E’ INDIGNATA

Berluscon1.jpegLa Rete, Facebook, i blog di sinistra, rigurgitano di indignazione, di rabbia, di frustrazione nei confronti di Berlusconi. Cosa scrivono invece i simpatizzanti del centro-destra? Molto poco, per la verità. Ieri ho scritto a Raffaele Zanon, alto esponente del Pdl padovano, che conosco da tempo, il seguente messaggio:

“Caro Raffaele, ma perché nessuno del Pdl gli dice, semplicemente, Presidente, adesso basta? E poi non proponete agli italiani un leader che non possieda metà del Paese e non si accompagni con ragazze che hanno un quarto dei suoi anni?”

Decisamente deludente la risposta:

“Pensa a Bill Clinton e al suo accusatore, il giudice Kenneth Star, il quale portò in aula il vestito di Monica Lewinsky macchiato durante un rapporto sessuale alla Casa Bianca. E ora prova a considerare cosa potrebbe fare Ilda Boccassini, una Star in gonnella con l’animosità dovuta a una inconcludente caccia all’uomo lunga quindici anni”.

 

 

IL DIBATTITO E I SILENZI IMBARAZZATI

Elevatissimo il livello del dibattito che ne è seguito (garantisco l’anonimato per decenza):

boccassini.jpg“Sono convinto che ce l’abbia a morte con Berlusconi perché non e’ mai stata invitata… “

“A parer mio non la vogliono nemmeno i camionisti che passano per la tangenziale” (la mia solidarietà ai camionisti, considerati evidentemente di bocca buona, ndr)

“Facciamo una raccolta firme per chiedere a Berlusconi di dare una bottarella anche alla Boccassini!! magari si rilassa…”

“Per dare una botta alla Bocassini più che altro ci vuole…..fegato!”

“Grande XXX…. al limite le diamo l’indirizzo di qualche macellaio ” sotto il Salone”…..!” (solidarietà come sopra)

“Non sarebbe meglio una “bottarella” da un nerboruto fabbro ferraio?
Però adagiandola sopra lincudine ,,,” (idem)

A Zanon ho replicato così: Non posso credere, caro Raffaele, che un politico della tua esperienza e un uomo della tua intelligenza possa pensare che sia la stessa cosa. La Lewinsky aveva 25 anni, e non 17; era una sola, e non centinaia; non venne infilata, per essere stata carina col presidente, nelle trasmissioni della tv di stato o in parlamento. E potrei continuare a lungo: ti ricordo solo che alla fine Clinton salvò la poltrona ma chiese scusa al paese. Ma qui la questione è più generale: la sinistra ha le sue colpe e se le rinfaccia in pubblico, ma la destra non avverte la grave responsabilità di aver aver imposto a tutto il Paese, da 17 anni a questa parte, solo un leader di questa levatura? Vi piace come vi rappresenta, i suoi comportamenti incarnano i vostri valori?

Molte le repliche dei simpatizzanti, ne registro due, errori compresi:

“In casa propria ogni uno è libero di fare ciò che vuole!
E nessuno ha il diritto di indagare quello he uno fà nel proprio letto!
Quello che interessa è che lavori bene per lo stato, ma sopratutto CHE LO LASCINO LAVORARE TRANQUILLAMENTE!
Per quanto riguardano le famigliari di hiunque, faccano quello he volgiono. Vuol dire he a asa non trovano quello he vorrebbero …
Le pruderie altrui non interessano.
Oppiure interessano solo ai guardoni e depravati…
Io certe ose le faio, non le guardoe nemmeno le asolto”.

“si mi sento ben rappresentato,anzi vorrei andare al voto e votarlo ancora una volta”.

Questo è il livello di consapevolezza che c’è a destra. Per il resto su Fb condividono giochi, preparano feste, commentano concerti, ma di Berlusconi neppure una parola. Come se vivessero in un altro paese.

L’INDIGNAZIONE DELLA BASE LEGHISTA

padania1.jpgTotalmente diversa la situazione in casa leghista: molto interessante un giro nel sito della Padania, che gronda invece indignazione più che in quelli di sinistra, un’insofferenza che comincia a sfiorare anche i leader del Carroccio.

anna

Sono una mamma non ho parole meglio che non dica niente

 

 

 

Carmen

Vergogna

 

Pad12

Padania libera da sud e da Berlusconi

 

pa.selli

Non prendiamoci in giro,Berlusconi rovina l’immagine Padana

 

Lory

Bravo Bossi, Maroni mi ha deluso Berlusconi è indifendibbile

 

 

Massimo

BOSSI, facci un favore stacca la spina, do sto governo di PAPPONI….

ANDIAMO A VOTARE che li ASFALTIAMO TUTTI…

LEGA da SOLI sempre…

Berlusca non e’ piu’ difendibile..

 

Ugo

adesso basta se Bossi non fa qualcosa io stralcio la tessera!!!!!!

 

paolo

Federalismo e alla svelta, 1 minuto dopo lasciare berlusconi.

OPPURE Si potrebbe provare con altri interlocutori, sarà possibile con Bersani? Ora c’è ancora qualcosa da usare per trattare, proporgli pubblicamente un testo preciso sul federalismo e in cambio far cadere il governo?

 

nonmidire

ma non vi siete resi conto che il Berlusca poverino è vittima del terrorismo islamico? La Ruby e della cellula Milanese di Al Kaeda con sede in Via Olgettina nota come “Patata di fuoco” il loro motto (copiato dai leghisti) è Patata libera.

 

rossana

non ci sono commenti per descrivere un comportamento simile, la ex moglie aveva ragione; è gravemente malato! in qualsiasi altro stato, sarebbe stato costretto alle dimissioni, in italia, ha un esercito di ignobili servi che ne difendono i crimini, per poter continuare a raccogliere i fili d’erba, come le pecore, continuando a guardare in terra!

 

vasco

Basta! Mi hai deluso, Silvio, è l’ultima volta che ti voto e che mi prendi per i fondelli!

 

nausicaee

è una offesa per tutti noi elettori questa alleanza col Berlusa , molliamolo al suo destino !

 

Matteo

Basta con questo schifo! Umberto, Bobo, liberiamoci di sto pappone!

 

Gianni

ma veramente vale la pena sopportare tutta questa inesauribile mer..da? Su, un pò di dignità per dire finalmente BASTA!!!! LIBERIAMOCI FINALMENTE DI LUI!!!!

 

Dario

La lega era un buon partito vicino ai cittadini adesso si potrebbe chiamare lega papponi che insieme a berlusca stanno rovinando il nostro paese…..

 

eva

è desolante, chi si ostina a difendere l’indifendibile, stiamo colando a picco, sono contenta che almeno bossi, maroni e tremonti non ci abbiano messa la faccia, non si siano esposti, come altri, vedi Capezzone, che alla telefonata al tg4, ha dato sfoggio della sua candida stima ad un direttore e uomo, coinvolto fino all’ultimo capello che ha in testa. Il direttore, ha detto testuali parole:” se dovessi risultare coinvolto davvero darei le dimissino dal tg”. Ma scusate ma se non lo sai lui chi dovrebbe saperlo? E’ un po’ come dire ” se mi beccano pago, altrimenti continuo” questo ci insegnano? Per favore, evitate di far commentare gli esponenti della lega, se non volete prendere posizioni forti su questi fatti gravissimi, soprattutto se prima di uomini di governo siete padri di famiglia, evitate di metterci la faccia, come fanno gasparri,o santanchè, o cicchitto etc etc, quelli si sono venduti anche l’anima al diavolo!

 

LE PROSPETTIVE POLITICHE

Credo che anche per Bossi & c. siano momenti difficili: se mollano il Cavaliere gli va a puttane il federalismo (scusate, ma visto il contesto il termine è particolarmente appropriato), se lo sostengono ancora cresce il dissenso e rischiano di perdete voti. Inoltre penso che sarà difficile, alla prossima scadenza elettorale, ripresentarsi ancora con Berlusconi leader. Bel dilemma. Avete notato poi che c’è qualcuno che propone alla sinistra lo scambio: voi ci date il federalismo, noi vi diamo la testa di Berlusconi? Interessante.

 

CASO BERLUSCONI, LA BASE DEL PDL GLISSA E INSULTA, MA QUELLA LEGHISTA E’ INDIGNATAultima modifica: 2011-01-19T17:25:49+01:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a CASO BERLUSCONI, LA BASE DEL PDL GLISSA E INSULTA, MA QUELLA LEGHISTA E’ INDIGNATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *