IL “VIAGGIO” DELLA VECCHIA STAMPA, DAL LIBRO DI TÖNLE, AL SALOTTO DI RIGONI STERN…

Tonle2.jpgC’è una serie fortunata di coincidenze, dietro la copertina della traduzione in cimbro della Storia di Tönle di Andrea Nicolussi Golo, che merita di essere raccontata. L’immagine è descritta dallo stesso Rigoni Stern nel libro, quando racconta di due stampe tenute per sé dal protagonista fra le centinaia che vendeva nelle contrade dell’Impero: “In una c’era raffigurato l’attacco notturno di un branco di lupi a una slitta dentro una foresta carica di neve. I cavalli impazziti dal terrore erano a stento e con gran fatica dominati dal guidatore che aveva perduto il berretto di pelo e con la frusta cercava di tenere lontano un lupo che stava per azzannare un cavallo…”

Come ha raccontato il biografo dello scrittore, Giuseppe Mendicino, sabato alla presentazione a Luserna, si trattava di una stampa vera che Rigoni Stern aveva visto da qualche parte da bambino, senza ricordare dove. Quando uscì il libro, però, si fece vivo un oste di una contrada vicina, con le due stampe, per regalarle al compaesano Mario: che provvide naturalmente, come il protagonista del suo libro, a incorniciarle e appenderle nel salotto di casa.

LA STRAORDINARIA COINCIDENZA DELLA STAMPA GEMELLA

Passano gli anni e un segretario comunale della Brianza, appassionato di montagna, di letteratura e soprattutto… di Rigoni Stern, si presenta allo scrittore per conoscerlo. Si tratta proprio di Mendicino, che racconta: “Quando sono entrato nel suo salotto sono stato folgorato da quelle due stampe: perché una delle due, quella dei lupi, l’avevo vista poco prima nella soffitta di mio suocero. Mi è sembrato un segno del destino”. Ora Mendicino sta scrivendo la biografia dello scrittore, e ha appena curato una raccolta di sue interviste che uscirà con Einaudi a ottobre. Sua è anche l’introduzione alla traduzione di Nicolussi Golo, e naturalmente la riproduzione della stampa in copertina. Il racconto di questa vicenda farà parte di una raccolta su Rigoni Stern che uscirà in autunno per i tipi di Henry Beyle.

IL “VIAGGIO” DELLA VECCHIA STAMPA, DAL LIBRO DI TÖNLE, AL SALOTTO DI RIGONI STERN…ultima modifica: 2013-08-12T16:09:00+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in cultura e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a IL “VIAGGIO” DELLA VECCHIA STAMPA, DAL LIBRO DI TÖNLE, AL SALOTTO DI RIGONI STERN…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *