ADDIO A MONSIGNOR GIOVANNI NERVO

Nervo2.jpgE’ morto stasera all’Opera della Provvidenza di Sarmeola, dove viveva da qualche tempo, Monsignor Giovanni Nervo, luminosa figura di sacerdote, padre del volontariato italiano, partigiano e fondatore della Caritas.

Era nato il 13 dicembre del 1918 a Casalpusterlengo, dove la sua famiglia, originaria del paese vicentino di Solagna, era profuga per la guerra.

Le esequie verranno celebrate nel Duomo di Padova nei primi giorni della prossima settimana.

«Mons. Giovanni Nervo – ricorda il vescovo mons. Antonio Mattiazzo, che proprio nei giorni scorsi lo ha incontrato all’Opera della Provvidenza – è stato una figura emblematica della Chiesa padovana e italiana, a cui ha dedicato la sua vita di prete e di uomo; si è impegnato strenuamente per l’affermazione di una pedagogia della carità così come doveva essere la Caritas nel pensiero di Paolo VI e non ha mai mancato di denunciare ingiustizie o incoerenze. Ma il suo impegno è stato anche avvalorato da un alto senso di responsabilità civile, governata dai valori del cattolicesimo sociale, di cui è stato uno dei protagonisti. Il suo operato è stato più volte riconosciuto anche dalla società civile e gli è valso il riconoscimento della laurea honoris causa dell’Università di Udine nel 1996 e nel 2003 dell’Università di Padova».

 

ADDIO A MONSIGNOR GIOVANNI NERVOultima modifica: 2013-03-21T22:02:19+01:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in cultura, società e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *