“L’ITALIA SONO ANCH’IO”: CAMPAGNA PER I DIRITTI DI CITTADINANZA AGLI STRANIERI

immigrata.jpgMentre si stanno svolgendo le operazioni del censimento, che implica anche un ragionamento sull’italianità, e si stanno chiudendo le celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia (a proposito, da vedere la mostra “La differenza repubblicana”, sul 1848 a Venezia e nel Veneto, aperta a entrata libera nella sede del Consiglio Regionale a Venezia), un gruppo di organizzazioni della società civile, associazioni e istituzioni locali ha promosso la campagna “L’Italia sono anch’io”, per l’estensione dei diritti di cittadinanza agli stranieri residenti nel nostro paese.

 E’ una mobilitazione a cui aderisco con convinzione, sperando che in tanti vogliano rilanciarla. Mi sembra paradossale che a voler limitare i diritti di diventare cittadini italiani a tutti gli effetti persino ai ragazzi nati qui da coppie straniere, siano coloro che italiani proprio non vogliono esserlo, e che pur indossando i panni da ministro e giurando sulla Costituzione perseguono ancora la divisione del paese.

Cittadinanza.jpg

Cittadinanza2.jpg

 

ADESIONI:

http://www.litaliasonoanchio.it/

 

Sotto i dati sulla presenza di cittadini di origine straniera nel Veneto

Venetoimmi1.jpgVenetoimmi2.jpgVenetoimmi3.jpg

ED ECCO I DATI SULL’ACQUISIZIONE DELLA CITTADINANZA

Venetoimmi4.jpg

“L’ITALIA SONO ANCH’IO”: CAMPAGNA PER I DIRITTI DI CITTADINANZA AGLI STRANIERIultima modifica: 2011-10-29T13:45:00+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Caro Zaia, immigrazione, politica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *