BERLUSCONI CAPO IRRESPONSABILE: HA PERSO LUI MA ORA DÀ LA COLPA AI SOTTOPOSTI

Berlutriste.jpegLa classe dirigente della sinistra sarà pure moscia, incolore, antipatica, supponente, litigiosa… tutto quello che volete. Ma il centro-destra? E’ ammissibile che continui a tenersi un leader che sistematicamente non riconosce la sconfitta, che è il sale della democrazia, e che al primo inciampo da’ la colpa di tutto ai suoi sottoposti, senza assumersi nessuna responsabilità? Complimenti, grande comandante in capo! A suo tempo, lo ricordiamo, l’antipatico D’Alema per una sconfitta alle amministrative si dimise da capo del governo!

Per nascondere la batosta subita al primo turno, che lui stesso ha voluto trasformare in un referendum su se stesso, adesso Berlusconi si inventa invece che il centro-destra aveva i mass-media contro (e qui stendiamo un velo pietoso) e presentava dei candidati deboli. Ora, la Moratti sarà pure debole e antipatica, ma la debacle di Pdl e Lega è stata forte ovunque: come si spiega la cosa se non con una valutazione complessivamente negativa dell’elettorato sull’azione politica del governo e sulla condotta personale del suo capo, che tra l’altro a Milano – da capolista – ha dimezzato le sue preferenze?

IL CALO GENERALIZZATO DEL PDL NON SI SPIEGA CON LE CANDIDATURE DEBOLI

La verità è che se si fosse votato solo un anno fa, col cavolo che Pisapia sarebbe andato al ballottaggio in testa, e anche a Bologna e a Napoli, dove la sinistra ha fatto l’impossibile per perdere, i risultati sarebbero stati ben diversi. Ma c’è stato appunto un anno di mezzo, in cui la gente ha toccato con mano, giorno dopo giorno, l’assenza di direzione politica di Berlusconi, a fronte di una brama spasmodica di ulteriore potere, evidentemente indirizzato solo alla tutela di se stesso e dei propri interessi, e ha potuto “apprezzare” a fondo la litigiosità di una maggioranza lasciata a se stessa e – da ultimo – una condotta personale indegna del leader di un paese evoluto.

Invece che insultare gli elettori che gli votano contro Berlusconi dovrebbe porsi delle domande sulle proprie responsabilità: ma se lo facesse, non sarebbe più Berlusconi… e così invece che mettersi in discussione preferisce trascinare a mare, con se stesso, tutta intera la ciurma, e l’intero paese, che finché lui ne rimarrà alla guida non uscirà dal pantano.

Ci sarà qualcuno dei suoi che avrà il coraggio, prima o poi, di dire basta?

BERLUSCONI CAPO IRRESPONSABILE: HA PERSO LUI MA ORA DÀ LA COLPA AI SOTTOPOSTIultima modifica: 2011-05-26T10:25:46+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *