DON CIOTTI A PADOVA, AL FESTIVAL DELLA CITTADINANZA

 Entra nel vivo il Festival della Cittadinanza. Venerdì 13 maggio, alle 10.30 a Palazzo della Ragione, la lectio magistralis di Don Luigi Ciotti introdurrà uno dei temi principali di questa edizione: la legalità.

Ciotti.jpgLa questione è venuta a galla in Veneto con i recenti fatti di cronaca sulle infiltrazioni mafiose nella nostra Regione e nella nostra provincia. Dal 2009 al 2010 le denunce per usura sono passate da 4 a 29, con un aumento del 625%. Le segnalazioni per riciclaggio sono oltre 1100 l’anno, 4 imprese e 84 immobili veneti sequestrati alle mafie. Solo a Padova la Dia (Direzione Investigativa Antimafia) denuncia ogni giorno 4 operazioni finanziarie sospette. (fonti: Avviso Pubblico, Osservatorio Antimafia Veneto).

Intervistato dal giornalista Sergio Frigo, Don Ciotti, fondatore di “Libera”, parlerà di responsabilità, corresponsabilità e comunità per sensibilizzare la società civile nella lotta a tutte le mafie e per costruire sinergie politico – culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della giustizia e della legalità. Non può esserci legalità senza uguaglianza – afferma Don Ciotti – Non possiamo lottare contro le mafie senza politiche sociali, diffusione dei diritti e dei posti di lavoro, senza opportunità per le persone più deboli, per i migranti, per i poveri. Legalità è la nostra Costituzione: il più formidabile dei testi antimafia. Le mafie e ciò che le alimenta – l’illegalità, la corruzione, gli abusi di potere – si sconfiggono solo costruendo una società più giusta”.

Tutti gli eventi su: www.festivaldellacittadinanza.it

La lectio magistralis di Ciotti sarà introdotta dal video – racconto “Legalmente Riconosciuto”, a cura degli studenti delle scuole superiori di Padova che hanno partecipato ai viaggi della legalità nel 2011 in Calabria. A seguire, dalle 17.00 in Sala Palladin a Palazzo Moroni, il convegno “Corruzione a nord est” con Claudio Piron, Ugo Biggeri, Lorenzo Frigerio e Salvatore Sberna.

 Partirà domani anche una delle novità di questa edizione del Festival della Cittadinanza: la Scuola di AltRa Amministrazione, un corso gratuito di alta formazione per la diffusione di pratiche di gestione “virtuosa” della “res publica”.

Bruciate le iscrizioni con oltre 140 “allievi” della scuola: sindaci, vicesindaci, assessori, consiglieri, tecnici e funzionari motivati a riprodurre sul territorio buone pratiche, già attuate e sperimentate con successo in alcuni comuni italiani. Il corso si articolerà in cinque sessioni tematiche: Rifiuti, Acqua e Beni Comuni, Energia, Integrazione sociale e Partecipazione attiva, Gestione del Territorio. Nella prima lezione di domani, dalle 10.00 alle 16.00 a Palazzo della Gran Guardia, saranno 4 le buone pratiche da studiare: Come ridurre i rifiuti facendo comunità” – esperienza del comune di Corchiano (VT), “Il Parco dove tutto è possibile” – esperienza del Comune di Settimo Rottaro (TO), “Pubblichenergie, azioni di economia responsabile” – esperienza del Comune di Ponte nelle Alpi (BL) e “Il Piano a crescita zero” – esperienza del Comune di Cassinetta di Lugagnano (MI). Nata da un’idea dell’Associazione nazionale dei Comuni Virtuosi e da Cart’armata edizioni srl, La Scuola di AltRa Amministrazione è già stata sperimentata con successo in occasione della fiera “Fa la cosa giusta” di Milano.

 Cominciano domani anche tutte le consuete attività trasversali del Festival: in Piazza Cavour l’area So Far So Good, lo spazio dedicato alla musica, all’incontro e all’animazione con l’Associazione Khorakhanè che propone l’aperitivo alternativo con Last Minute Spritz alcohol free, performance di artisti di strada, concerti ed esibizioni. Iniziano le visite guidate alle Confraternite e ai luoghi della città in cui si esprime la solidarietà con la Cooperativa Immaginarte (info@immaginarte.pd.it); e per chi vuole vivere il Festival all’insegna della sostenibilità, si può arrivare con il servizio Car Pooling di Lincar (www.lincar.org) .

DON CIOTTI A PADOVA, AL FESTIVAL DELLA CITTADINANZAultima modifica: 2011-05-12T18:44:00+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Dibattiti e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *