LE CRITICHE DI ZOSO AL MIO LIBRO: RISPONDE UN LEGHISTA

Alle critiche rivolte al mio libro “Caro Zaia vorrei essere leghista ma proprio non ci riesco” da Giuliano Zoso risponde oggi Davide Lovat, responsabile degli enti locali della Lega Nord vicentina… Avvalorando forse il sospetto di Zoso che ci sia da parte mia una nascosta attrazione per la Lega?

Caro Frigo,

Zoso ti stronca perché è un ex DC e non accetta di dare dignità alla Lega Nord,

che vede come il fumo negli occhi. C’è da capirlo, se ci pensiamo bene….

 Le sue critiche sono da interpretare solo in quest’ottica, e in quest’ottica

sono precise e puntuali. Ma hanno il vizio di un preconcetto, quello di vedere

la politica con gli occhiali del passato, un passato morto e sepolto che non

ritornerà.

 Il tuo libro ha il merito di fare autocritica e di aprire un fronte di

dialogo, magari con una percezione del leghismo in parte distorta ma con

l’atteggiamento di chi è ancora vivo, politicamente. Zoso invece è morto.

 Tra 10 anni Bossi non ci sarà più, la Lega Nord non lo so, ma il patrimonio di

ideali che muove da 20 anni milioni di persone a proprie spese sotto il tempo

inclemente, sole e pioggia, caldo e gelo, da Venezia a Pontida e fino al più

remoto paesino per la sagra padana autofinanziata…. Questo non deve morire,

perché questa gente non si muove per paura del diverso, per egoismo fiscale o

per odio vero l’immigrato. Il leghismo è un sogno di libertà, tutto ancora da

spiegare e sviscerare.

 Se dialoghiamo, possiamo costruire un futuro dove l’incontro è possibile; noi

eliminando certe grullerie volgari, voi dimenticando come obiettivo unico del

governo quello di permettere a Grillini di vestirsi da sposa (un anno e mezzo a

parlare di PACS-DICO-CCC invece di pensare al Paese li sconterete per 10

anni…), o agli alchimisti odierni di uccidere gli embrioni umani per fare

esperimenti per i ricchi…

 Ma per dialogare, serve un’ottica lungimirante e prospettica; chi è rimasto

bloccato come una statua di sale rivolta all’indietro non può tollerare nemmeno

l’idea di questa tua operazione.

 Se ritieni di pubblicare questa mia missiva, fai pure, anche adattandola.

Ciao e a presto.

Davide Lovat

LE CRITICHE DI ZOSO AL MIO LIBRO: RISPONDE UN LEGHISTAultima modifica: 2010-05-11T10:54:00+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Caro Zaia, politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a LE CRITICHE DI ZOSO AL MIO LIBRO: RISPONDE UN LEGHISTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *