SENTENZA MEDIASET: QUEL BALLETTO LIBERATORIO

Sentenza Mediaset, balletto, carabiniere, Cassazione, Berlusconi, legge, StatoNon per infierire, ma per dare il giusto peso alle cose, trovo delizioso il “balletto” di questo carabiniere nell’aula della Cassazione, in attesa della sentenza su Berlusconi.

Che cosa è successo, in fondo? Che la Suprema Corte ha stabilito definitivamente quello che due terzi degli italiani già sapevano: che quell’uomo è diventato quello che è diventato graie (anche) ai raggiri, alle frodi e all’indifferenza per le leggi. Più di due terzi, anzi: lo sapevano anche molti dei suoi, solo che pensavano che facesse bene. Sentenza Mediaset, balletto, carabiniere, Cassazione, Berlusconi, legge, Stato

Con questa sentenza invece lo Stato ribadisce il suo primato, avverte che non ci devono essere zone franche per nessuno, per quanto potente. E che tutti devono inchinarsi alle leggi che la collettività si è data, e se non lo fa ne paga le conseguenze.

Con quel balletto invece il nostro baldo carabiniere mostra plasticamente molte cose: che è ora di voltar pagina, che anche nelle fasi più cupe della nostra storia un po’ di leggerezza può aiutare, e che alla fine della loro parabola ai potenti tocca in sorte, nei paesi democratici, solo uno sberleffo.

Tocca a noi, e in particolare al popolo del centro-destra, prendere atto che la parabola è finita.

f87f5b12-fad6-11e2-9aaf-71b689b7d489

SENTENZA MEDIASET: QUEL BALLETTO LIBERATORIOultima modifica: 2013-08-02T10:17:04+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in costume, politica e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *