OGGI A SAN MARCO A VENEZIA MAXI CONCERTO DI 2000 CORISTI

Cori.jpgSaremo più di duemila a cantare, oggi alle 18 in piazza San Marco (tempo permettendo), nel maxi concerto dedicato a Venezia che chiuderà il Festival Veneto Canta: sarà questo il momento clou di una giornata di musica corale, che a partire dalle 10 vedrà impegnate fra calli e campielli ben 72 formazioni di tutta Italia, e di altri paesi europei, che nei giorni scorsi ha già visto alcune esibizioni in numerose città del Veneto.

Il Festival è nato con l’intento di favorire lo scambio e il confronto tra esperienze musicali diverse, offrendo a ogni coro la possibilità di esibirsi in un luogo unico come Venezia, e offrendo anche, alle formazioni “foreste” visite guidate alle nostre città d’arte e degustazioni enogastronomiche con marchio di qualità.

 

72 CORI DI TUTTA EUROPA CANTERANNO IN GIRO PER LA CITTA’

Ad aderire sono stati, come detto, 72 cori, CoriVe1.jpg la maggior parte di fuori dal Veneto, dalla Lombardia, dal Lazio, dal Meridione e dalla Sardegna, ma anche da altri paesi europei: in particolare dall’Inghilterra arrivano due cori (uno maschile e uno femminile) con complessivi 170 elementi.
Si tratta solo della punta di un iceberg che nel Veneto vede ben 340 cori iscritti all’Asac (e 310 in Friuli V.G. e oltre un centinaio in Trentino Alto Adige), ma anche migliaia di formazioni spontanee, per decine di migliaia di cantori, che si cimentano nell’esecuzioni di brani rinascimentali o gospel, canti di montagna o musiche moderne.
CoriVe.jpgOggi dunque a Venezia, a partire dalle 10, si canta in tutte le lingue del mondo, con concentrazione alle 18 a San Marco, concessa dal Comune all’ultimo momento, dopo le polemiche dei mesi scorsi quando era stata multata un’esibizione canora spontanea: sotto la direzione del maestro Giorgio Mazzuccato si alzeranno le note dell’Inno di Mameli, del Va Pensiero, di Canticorum Iubibilo, dell’Inno alla gioia e dell’Inno a Venezia.

OGGI A SAN MARCO A VENEZIA MAXI CONCERTO DI 2000 CORISTIultima modifica: 2013-05-19T01:30:05+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in musica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *