RICCARDO DONADON VINCITORE DEL PREMIO LAGO: “SULLO SVILUPPO IN TROPPI HANNO OSTACOLATO L’AZIONE DI PASSERA”

Premio Giorgio Lago, Riccardo Donadon, informazione, sviluppo, Passera, Zanonato, H-Farm, giovaniIeri a Castelfranco Veneto, dopo una lectio magistralis di Paolo Mieli sul tema “stampa e potere”, sono stati consegnati i premi in memoria del grande giornalista veneto Giorgio Lago, scomparso nel 2005, a lungo direttore del Gazzettino, quindi commentatore dei quotidiani del gruppo Finegil, e soprattutto “padre” e interprete del Nordest in uno dei suoi momenti di maggior effervescenza.

A vincerli sono stati Stefano Lorenzetto per il giornalismo, il Fai di Padova per il volontariato, Pordenonelegge.it per la cultura, Mirco e Mauro Bergamasco per lo sport e Riccardo Donadon per l’impresa. Nel concorso giornalistico per i giovani si è imposto Giacomo Mazzariol di Castelfranco, seguito da Barbara Gualano e da Sara Santi.

Premio Giorgio Lago, Riccardo Donadon, informazione, sviluppo, Passera, Zanonato, H-Farm, giovaniNella video-intervista che segue Donadon, fondatore di H-Farm e componente del team istituito dall’ex ministro Passera per lo sviluppo di nuove imprese, traccia un bilancio in chiaroscuro di quell’esperienza, spiegando che superando tante difficoltà i primi decreti sono arrivati al traguardo, ma che in troppi hanno ostacolato il lavoro del ministro, e che tanto rimane ancora da fare: un pro-memoria per il successore Flavio Zanonato.

Donadon spiega infine ai giovani quali sono i settori tecnologici che nei prossimi anni conosceranno il maggiore sviluppo.

RICCARDO DONADON VINCITORE DEL PREMIO LAGO: “SULLO SVILUPPO IN TROPPI HANNO OSTACOLATO L’AZIONE DI PASSERA”ultima modifica: 2013-05-07T11:24:04+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in economia, giovani, Informazione, politica, tecnologia e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *