CAMMINATORI E… PASSEGGIATRICI

camminare,montagna,altopiano,asiago,piedi,footing,passeggiatriciDedicato agli amici di Cammin@altopiano, nella speranza che il tempo oggi gli sia amico…

http://www.camminaltopiano.it/1/

CAMMINATORI MODERNI

footing.jpgOggi ormai si cammina solo quando ce lo ordina il medico, oppure quando vogliamo dimagrire. Nel primo caso c’è sempre qualcuno che si ferma per chiedere se abbiamo qualche problema e vogliamo un passaggio; nel secondo caso di solito siamo così impegnati e affannati e sudati che chiunque abbia un po’ di saggezza si tiene alla larga: il moderno camminare si chiama infatti footing, e si pratica in genere vestiti con tute sgargianti, scarpette fosforescenti, cardiofrequenzimetro in mano, contapassi ai piedi, bandana in testa e auricolari alle orecchie: così nessuno ci chiede niente, e se ci interpellano nemmeno sentiamo.

Fra le sottocategorie dei camminatori moderni non vorremmo dimenticare gli escursionisti della domenica, che coprono in genere solo la distanza fra la macchina e il tavolo da picnic e ritorno: così si tengono allenati per i giorni feriali, quando la distanza percorsa quotidianamente è quella che separa il parcheggio all’ufficio e viceversa; e poi ci sono gli scalatori, simili ai corridori, ma con l’altimetro invece del frequenzimetro e generalmente senza cuffiette, “così posso sentire il respiro della montagna”. Ma anche in questo caso, in genere, più che l’andare in sé, conta la meta: là il traguardo, qui la vetta. I fiori e gli uccellini li guardano al ritorno, se non hanno la vista annebbiata dalla fatica; o dalla sosta enogastronomica al rifugio.

La desertificazione delle strade dai pedoni ha come effetto immediato l’impossibilità di trovare qualcuno per via a cui chiedere informazioni sulla propria destinazione: così capita, per paradosso, che l’automobilista su un territorio straniero speri che scatti il rosso al semaforo, per poter chiedere lumi all’auto che lo precede o lo segue. Ma anche a questo problema sempre più spesso ci pensano le macchine, nella fattispecie i navigatori satellitari.

MA PERCHE’ LE CHIAMANO PASSEGGIATRICI?

Ci sarebbero poi, nella nostra rassegna di camminatori, anche altri due sottogruppi: sono quelli con carrello davanti, soliti percorrere freneticamente le corsie dei centri commerciali alla ricerca compulsiva di generi di sostentamento con cui sopperire alle calorie bruciate, e le “passeggiatrici”, passeggiatrici.jpgche si chiamano così anche se se stanno sempre ferme, in attesa nella notte…

2.Fine

CAMMINATORI E… PASSEGGIATRICIultima modifica: 2012-09-30T12:31:00+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in costume, società e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a CAMMINATORI E… PASSEGGIATRICI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *