SE CHIEDERE LO SCONTRINO CI FA DIVENTARE DEGLI EROI

Scontrino, fisco, finanza, Farina, Rimassa, eroi, tasse, barista, idraulico

Siamo davvero un paese sventurato – stando a Bertolt Brecht – vista la facilità con cui ci costruiamo degli eroi. Basta rifiutare i soldi per truccare una partita di calcio (Simone Farina) e ti chiamano in Nazionale e ti invitano alla cerimonia per la consegna del Pallone d’oro; basta che chiedi allo scontrino al bar e ti intervistano i giornali e finisci nei talk show (Alessandro Rimassa); fra un po’ istituiranno un’onorificenza per l’impiegato che si reca quotidianamente in ufficio, o un premio per lo studente che frequenta regolarmente la scuola.

SE IL BARISTA SI FA AMICO PER FARTI COMPLICE

Sia chiaro, sto scherzando ma solo un po’. Prendete la questione dello scontrino al bar, o della ricevuta dell’idraulico.  Funziona così: tu vai due o tre volte in un locale e ti danno lo scontrino; la quarta volta lo battono ma dimenticano di consegnartelo, così per tastare il terreno; dalla quinta volta in poi – tanto ormai siete diventati “amici” – non ve lo danno più, trasformandovi da amici a complici. È lo stesso per l’idraulico: due o tre volte (se va bene), poi scatta la domanda: “Con fattura (e Iva eccetera) o senza (e quindi con lo sconto?”

LA BATTAGLIA DELLA FATTURA CON L’IDRAULICO

Ricordo che anni fa, quando mi stavo ristrutturando la casa, per chiedere la fattura alle varie ditte dovevo quasi giustificarmi, spiegando che mi serviva per detrarre il 36% dalla denuncia dei redditi, e lo stesso era una battaglia: “Ma vuole fatturare proprio tutto?” “Ma ghe convien?” Ti facevano sentire come quello che tradisce una causa comune, che viene meno a un patto implicito di solidarietà (noi contro lo Stato, naturalmente).

ISTRUZIONI PER L’USO

Ma si può vivere così? Ora non so voi, io lo scontrino lo voglio, ma non ho voglia di fare tutti i giorni una battaglia col barista. Per cui quando il mio nuovo “amico” comincia a sgarrare con lo scontrino, io cambio bar… Se poi mi piacesse proprio proprio quel tramezzino particolare che fa solo lui, potrei raccontargli amichevolmente che ho un cognato nella Finanza…

http://www3.lastampa.it/cronache/sezioni/articolo/lstp/437350/

SE CHIEDERE LO SCONTRINO CI FA DIVENTARE DEGLI EROIultima modifica: 2012-01-11T11:46:00+01:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in costume, società e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a SE CHIEDERE LO SCONTRINO CI FA DIVENTARE DEGLI EROI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *