LA SARDEGNA DI MICHELA MURGIA E QUELLA DEI TURISTI

di MICHELA MURGIA*

IMG_0049.JPGLa categoria dell’alterità è consapevolmente presente nei sardi come elemento proprio della loro identità, tanto che a parlarci risulta abbastanza comune che essi si descrivano principalmente come cosa diversa rispetto ai “continentali” e agli altri stranieri. Questa visione piuttosto egocentrica della propria stimata specialità non è diversa da quella di molti altri posti d’Italia, ma la cosa che conferma perentoriamente agli occhi dei sardi l’esistenza effettiva di una loro alterità è che di solito si tratta di una percezione ricambiata: chi si rapporta ai sardi come stereotipo etnico non sa effettivamente a chi accomunarli, perché non sembrano rientrare nelle categorie di lettura che identificano il tipo di italiano a seconda della latitudine in cui nasce e vive. È certamente l’insularità a determinare questa percezione ambivalente, ma le ragioni vere sono, più che geografiche, soprattutto storiche e culturali.

La Sardegna ha un percorso storico in larga misura del tutto autonomo rispetto a quello che ha accomunato altre regioni del centro e sud d’Italia, ed è stata interessata da flussi di popolazioni e culture diverse, al punto che persino sul piano biologico è noto da tempo che i sardi presentito un quadro genetico peculiare rispetto alle altre popolazioni europee e circum-mediterranee, come i baschi e i lapponi. Ma dentro questa apparente uniformità, definita per contrapposizione a quello che viene da oltre il mare, c’è anche un’alterità interna che porta i sardi a vedersi diversi tra loro, spesso in maniera radicale.

da “Viaggio in Sardegna. Undici percorsi nell’isola che non si vede” (Ed. Einaudi)

Di Michela Murgia, brava scrittrice, vincitrice del Premio Campiello 2010 Murgia.jpege autrice del recente  saggio “Ave Mary” ma anche opinion leader molto ascoltata, segnalo anche il blog.

 http://www.michelamurgia.com/

Dopo un po’ di andirivieni per le coste stra-turisticizzate della Gallura, domani racconterò alcune cose che ho visto e che mi hanno fatto proprio arrabbiare…

Per intanto ecco altre foto, da Castelsardo e dintorni.

 

IMG_0059.JPGIMG_0056.JPGIMG_0064.JPG

 

 

E queste sono di Costa Paradiso: natura bellissima, il resto…

IMG_0079.JPGIMG_0084.JPGIMG_0091.JPG

 

 

LA SARDEGNA DI MICHELA MURGIA E QUELLA DEI TURISTIultima modifica: 2011-07-14T01:01:47+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Viaggi e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *