QUELL’ANZIANO MILIARDARIO DELUSO DAL VOTO DI MILANO…

C’è un anziano miliardario, che nella sua vita ha fatto molto cabaret, che da qualche anno si è dato alla politica, fondando un movimento che si proponeva di spazzare via i vecchi partiti. In questi giorni non lo dà a vedere ma è estremamente deluso per il risultato elettorale di Milano: aveva dato del bollito a Pisapia (e del “buson” a Vendola, e del traditore a De Magistris, prendendosela anche con tutto lo stato maggiore del Pd) e aveva pronosticato che la Moratti avrebbe vinto in carrozza. Si è visto com’è andata al primo turno, ed ora è lì che sputa veleno…


L’EQUIVALENZA PISAPIA-MORATTI E’ PURO QUALUNQUISMO

Grillo, movimento 5 stelle, calise, Moratti, elezioni, Milano, Pisapia, qualunquismo, populismo, demagogiaNo, non parlo di Berlusconi, parlo di Beppe Grillo, che ora sostiene – da buon qualunquista – che “Pisapia e la Moratti sono la stessa cosa”, e che non è il caso di scervellarsi a scegliere ci appoggiare al secondo turno, basta non votare nessuno dei due, visto che “il primo è la broncopolmonite, la seconda il cancro”.

Innanzitutto osservo che il suo giovane candidato Calise, a cui era pronosticato un successo epocale, in realtà si è fermato al 3.2% (meno che in tutte le altre realtà italiane), prosciugato evidentemente da quel Pisapia che il suo leader Grillo dava per “bollito”.

 

UNA VITTORIA NETTA DELL’ANTI-BERLUSCONISMO

In secondo luogo la Moratti è azzoppata, altro che vittoriosa, e il suo capo pure, e con essi zoppica pure il principale alleato, la Lega, e il loro arretramento concede alle sinistre un insperato (seppure ancora parziale) successo: sinistre plurali, attenzione, perché può vincere la continuità dell’apparato, come a Torino e Bologna, ma anche un candidato di Sel come l’avvocato garantista Pisapia a Milano, o un un giudice naturalmente… giustizialista, come De Magistris a Napoli: segno che più che le diverse opzioni politiche della sinistra, in questo momento ad essere premiata è l’alternativa, purchessia, a Berlusconi.

 

MA IL MOVINMENTO 5 STELLE NON SEMBRA DISPOSTO A SEGUIRE IL LEADER

Grillo tutto questo non sembra capirlo, ma per fortuna lo capiscono bene i suoi seguaci del Movimento 5 stelle, che sono in genere persone intelligenti e capaci di far funzionare la testa, i quali infatti sulla Rete stanno accogliendo la sua sparata sul secondo turno e sull’equivalenza fra Pisapia e Moratti con tante pernacchie virtuali.

QUELL’ANZIANO MILIARDARIO DELUSO DAL VOTO DI MILANO…ultima modifica: 2011-05-18T03:10:00+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a QUELL’ANZIANO MILIARDARIO DELUSO DAL VOTO DI MILANO…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *