Delta del Po: grandi spazi, silenzi e solitudine. I miracoli della natura… e dell’uomo

//sergiofrigo.myblog.it/media/00/00/4203632040.9.JPGSolo frusciare d’ali e di vento, grida di uccelli, leggerissimi sciabordii di acque; e poi orizzonti infiniti, e nuvole che si rincorrono nel cielo…foto-44.JPG

 

 

 

 

 

 Dell’uomo solo un’eco lontana, eppure c’è il suo lavorio incessante, geneazione dopo generazione, dietro al miracolo delle acque così sapientemente intrecciate eppure così nitidamente separate dalla terra. 

Delta del Po: grandi spazi, silenzi e solitudine. I miracoli della natura… e dell’uomoultima modifica: 2013-06-27T20:16:00+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, Nordest, Viaggi e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *