ROSA AUTUNNALE… LA PENSIONE NON VALE

rosa1.JPG

A questa rosa d’autunno

fiorita stamani nel prato,

alla sua bellezza incongrua

non so dare un significato.

 

Mi inquieta piuttosto

la sua ansia di vita

fuori da ogni logica,

oltre ogni stagione.

 

Ma forse a giustificarla

basta la sua capacità

di suscitare la follia

(in questi tempi grami)

di un istante di poesia.

 

Ma risponde la rosa:

io non sono una nuova,

sono quella di maggio.

Son dovuta tornare

anche fuori stagione:

mi mancavan sei giorni

per andare in pensione.

                 Sergio Frigo

ROSA AUTUNNALE… LA PENSIONE NON VALEultima modifica: 2011-12-07T10:34:00+01:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Poetica, Satira e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *