L’ITALIA CHE CI FA DISPERARE: CRESCE L’EVASIONE FISCALE E TANZI RESTA IN LIBERTA’. UNA “LEZIONE” DI DEMOCRAZIA DELL’AGENTE BETULLA

50 MILIARDI SOTTRATTI AL FISCO… E TANZI SOTTRATTO AL CARCERE

La Guardia di Finanza denuncia: quasi 50 i miliardi di euro sottratti al fisco nel 2009 (più 46%), 9mila gli evasori totali.

X4WWX.pdf

Intanto la Cassazione ha annullato l’ordinanza del tribunale di Milano che aveva richiesto il ritorno in carcere di Calisto Tanzi, Tanzi.jpeg ex patron della Parlamat che ha truffato migliaia di risparmiatori, già condannato a dieci anni di reclusione per aggiotaggio e ostacolo all’attività dell’autorità di vigilanza. In America, per una vicenda analoga, Bernand Madoff sta scontando 150 anni di carcere.

Detto questo: perché un cittadino dovrebbe continuare a rigare ritto, pagare le tasse e contribuire alla crescita del nostro paese?


FARINA (PDL): “NEL PAESE SIAMO MINORANZA, MEGLIO NON VOTARE”

Farina.jpeg“In Parlamento siamo forti, non serve andare al voto”: raramente ho sentito una frase che illustra con tale efficacia gli umori berlusconiani come questa, che oggi titola un editoriale su “Libero” scritto – tenetevi forte! – da Renato Farina, l’ex agente Betulla radiato dall’Ordine dei giornalisti per aver trafficato coi servizi segreti, e ora parlamentare del Pdl.

Tradotto: sappiamo bene che nel Paese siamo ormai minoranza, perciò cercheremo di tenerci stretto il potere il più a lungo possibile senza sottoporci al giudizio degli elettori: pregevole esempio di democrazia!

 

L’ITALIA CHE CI FA DISPERARE: CRESCE L’EVASIONE FISCALE E TANZI RESTA IN LIBERTA’. UNA “LEZIONE” DI DEMOCRAZIA DELL’AGENTE BETULLAultima modifica: 2011-02-04T02:41:00+01:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Cattivi pensieri, politica, società e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *