MONSIGNOR GIOVANNI NERVO: “DOVEVO FAR CONDANNARE UNA DONNA CHE TRADIVA LA RESISTENZA. POI ARRIVO’ IL 25 APRILE…”

Nervo.jpegMons. Giovanni Nervo, 93 anni, fondatore partigiani.jpegdella Caritas, rievoca la sua esperienza nella Resistenza: la staffetta per i partigiani, gli amici dalle due parti della barricata, le condanne a morte e un episodio drammatico: l’istruttoria a carico di una donna che tradiva la Resistenza e che i partigiani volevano far sparire.

MONSIGNOR GIOVANNI NERVO: “DOVEVO FAR CONDANNARE UNA DONNA CHE TRADIVA LA RESISTENZA. POI ARRIVO’ IL 25 APRILE…”ultima modifica: 2012-04-25T13:23:55+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in cultura, persone, politica, Video e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *