QUANDO I PARTITI FANNO ORECCHI DA MERCANTE: ECCO L’ACCORDO SUI LORO BILANCI

soldi-partiti.jpgLo so che sono demagogico, e che le cose che sto per dire saranno oggi su tutti i giornali, ma repetita juvant, dopo l’accordicchio fra Pdl, Pd e Terzo Polo sui bilanci dei partiti: è possibile che non riescano proprio a capire che non è che vogliamo sapere come useranno i nostri soldi,  è che proprio non glieli vogliamo più dare; anzi, meglio ancora: rivogliamo indietro almeno quelli che non hanno speso.

Lo so che la politica costa, e che senza finanziamento pubblico si rischia che a farla siano solo i ricchi e i venduti. Perchè, adesso come funziona?

E allora, cari partiti, prima riducete al massimo le spese, secondo restituite il maltolto, terzo smettere di frugare nelle nostre tasche, e poi solo allora venite a chiedere: ripeto: chiedere, non prendervi!

O volete proprio lasciare campo libero a Di Pietro e all’antipolitica?

http://www.ilpost.it/2012/04/11/laccordo-sui-bilanci-dei-partiti/

QUANDO I PARTITI FANNO ORECCHI DA MERCANTE: ECCO L’ACCORDO SUI LORO BILANCIultima modifica: 2012-04-12T03:16:00+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *