AUGURI A LUCA ABBÀ, MA NON FACCIAMONE UN EROE

Abbà.jpgMi dispiace per Luca Abbà, il leader dei no Tav precipitato dal traliccio su cui si era arrampicato, e spero sinceramente che ce la faccia, e trovo ignobile l’atteggiamento di Giornale e Libero che irridono ad una persona morente. Magari anche la polizia poteva lasciarlo stare dov’era, invece che andarlo a “salvare” a tutti i costi.

Da questo a trasformare in eroe un uomo di 38 anni che mette volutamente a repentaglio la propria vita per il gusto un po’ narcisista (così mi è parso dalla registrazione della telefonata) di beffare la polizia, prima ancora che per una battaglia di principio, beh, ce ne passa…

AUGURI A LUCA ABBÀ, MA NON FACCIAMONE UN EROEultima modifica: 2012-02-28T11:40:00+01:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Informazione, società e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *