CAMERIERI E BARISTI, ECCO I VERI EVASORI DI CORTINA. CALDEROLI E SANTANCHÈ, PERSEVERARE È DIABOLICO

Cortina.jpgSe errare è umano e perseverare è diabolico, che dire dei vari Calderoli, Santanchè e esponenti cortinesi vari che nei giorni scorsi hanno occupato le cronache blaterando rispettivamente contro Monti e il suo sobrio cotechino di San Silvestro, e contro l’operato degli agenti del fisco a Cortina? Il primo, non contento della figuraccia rimediata con l’efficacissima risposta del premier, sfida il ridicolo tornando alla carica chiedendo risposte “in sede istituzionale”.

http://www3.lastampa.it/politica/sezioni/articolo/lstp/437108/

La seconda, in buona compagnia con molti compagni di partito, lancia anatemi contro i controlli cortinesi e nelle altre zone di super-vacanza, che hanno avuto il plauso persino della Chiesa (il vescovo di Vicenza, mons. Pizziol) oltre che la piena copertura di Monti (“sono gli evasori che mettono le mani nella tasche degli italiani”: bravo!): la filosofia di ciò che rimane del Pdl è invece la stessa esplicitata da Luca Alfonsi, presidente dell’Ascom di Cortina: “Non tutti i soldi restano qui da noi – ha detto in un’intervista a Repubblica – I maestri di sci, che quando c’è la neve giusta guadagnano 4 o 5mila euro al mese, arrivano quasi tutti da fuori. Così i camerieri, i baristi, gli chef… Se quelli sotto i 20mila euro non dicono la verità, l’Agenzia del fisco faccia il suo mestiere”. E le donne delle pulizie, dottor Alfonsi, non vogliamo controllare quanto guadagnano davvero? E i vu cumprà?

CAMERIERI E BARISTI, ECCO I VERI EVASORI DI CORTINA. CALDEROLI E SANTANCHÈ, PERSEVERARE È DIABOLICOultima modifica: 2012-01-08T14:27:30+01:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in costume, politica, società e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a CAMERIERI E BARISTI, ECCO I VERI EVASORI DI CORTINA. CALDEROLI E SANTANCHÈ, PERSEVERARE È DIABOLICO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *