MALTEMPO, SINDACI NELLA BUFERA, CAPRI ESPIATORI DI MALI COLLETTIVI

genova,maltempo,sindaci,vincenzi,capri espiatori,responsabilità collettiveNon so come stia governando il sindaco di Genova Marta Vincenzi, ma dopo le durissime contestazioni di ieri ho pensato che per essere considerati dei buoni amministratori al giorno d’oggi bisogna soprattutto essere molto fortunati. Solo dei kamikaze (o degli incoscienti) possono prendersi carico, oggi, di una città a rischio, privi di risorse e di poteri reali, e sperare che nel corso del proprio mandato non ci sia neppure un’alluvione, una frana, un’intossicazione in una scuola, un paio di incidenti in una strada pericolosa, un paio di stupri in un parco poco illuminato, un funzionario che ruba o un vigile nervoso che picchia un ragazzo.

Invariabilmente, a ognuno di questi guai, ci sarà chi alzerà la voce e griderà in strada “vergogna” e “dimissioni”, mentre decine di televisioni rilanceranno le proteste nell’etere! Invariabilmente ci sarà chi urlerà perché non si sono fatte le manutenzioni, non si sono accese le luci, non si sono riempiti i buchi. Tutto giusto, tutto vero, tutto molto umano: ma le risorse, dove sono? E la collaborazione (e la responsabilità) dei cittadini?

CAPRI ESPIATORI DI UN MALGOVERNO COLLETTIVO

Poi magari però quelli che urlano adesso sono gli stessi che votano per tagliare i finanziamenti agli enti pubblici, che non pagano le tasse, che buttano rifiuti e masserizie negli argini, che costruiscono baracche e case nelle golene e si mobilitano contro i vincoli edilizi e le demolizioni, invocando i condoni di cui questo governo è così prodigo. Basta guardare quei torrenti chiusi dentro argini strettissimi, strade, parcheggi e veri e propri grattacieli, costruiti nel corso dei decenni, per rendersi conto che il malgoverno del territorio è una responsabilità collettiva, oltre che una colpa della politica che per essere complice ha rinunciato ad essere responsabile.

La gente ha sempre bisogno di qualcuno a cui attribuire le colpe delle tragedie, per esorcizzare il proprio dolore, o addirittura rimuovere le proprie responsabilità. E i sindaci sono i capri espiatori ideali.

MALTEMPO, SINDACI NELLA BUFERA, CAPRI ESPIATORI DI MALI COLLETTIVIultima modifica: 2011-11-06T19:24:00+01:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, politica, società e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a MALTEMPO, SINDACI NELLA BUFERA, CAPRI ESPIATORI DI MALI COLLETTIVI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *