QUELLO CHE BERLUSCONI FINGE DI IGNORARE E CHE BOSSI NASCONDE

Berlusconi, Bossi, Della Loggia, Mucchetti, crisi, Lega, Pdl, dimissioni, Saverio RomanoDesolante: è l’unica parola che mi viene in mente registrando lo scollamento fra la situazione del paese travolto dalla crisi internazionale e l’assoluta impermeabilità della classe politica di centro-destra alle sollecitazioni che arrivano da tutte la parti a mettere da parte Berlusconi, percepito dai partner internazionali e dagli imprenditori, dal mondo della cultura e dalla Chiesa come il tappo che impedisce un evolversi positivo della situazione (il caso Zapatero, in Spagna, insegnerebbe qualcosa, se solo si volesse registrare la lezione).

Istruttivi mi sono sembrati i due articoli sul Corriere che vi propongo. Il secondo, di Massimo Mucchetti, fa capire molto delle logiche perverse che guidano ormai l’azione della Lega (o sarebbe meglio dire di Bossi e dei suoi). Illuminante la domanda finale.

Una-commedia-italiana_cf21ac62-e745-11e0-a00f-4bc86d594420.shtml

Il-ministro-inquisito-e-il-voto-della-Lega-Massimo-Mucchetti-Corriere.pdf

QUELLO CHE BERLUSCONI FINGE DI IGNORARE E CHE BOSSI NASCONDEultima modifica: 2011-09-27T11:41:41+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Caro Zaia, politica e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *