11 SETTEMBRE 2001: MA VOI COSA PENSAVATE DI VOI STESSI E DEL MONDO PRIMA DI QUEL GIORNO?

11settembre.jpegOggi tutti a chiedere: dove eravate voi, cosa stavate facendo in quel momento, le 14.45 dell’11 settembre (ora italiana)?

A me viene in mente una domanda diversa: cosa facevo, cosa pensavo fino a un istante prima? Come immaginavo la mia vita, e quella della mia famiglia, del mio paese, del mondo? E quanto e come tutto questo è cambiato dopo l’attacco alle Due Torri?

Non ricordo bene, non sono in grado di ricostruirlo, ma mi pare di ricordare – almeno all’inizio – la sensazione che tutto era irrimediabilmente cambiato, e nulla sarebbe stato più come prima. Poi si è fatta strada però non so se un’abitudine al peggio, oppure una razionale convinzione che le cose importanti (quelle personali, ma anche le politiche degli stati) in realtà non stavano cambiando poi molto.

Ma allora mi viene in mente una domanda ancora: non è che a cambiare ben più in profondità le nostre vite (la percezione di noi stessi e delle persone vicine nel flusso del tempo, con la caduta dei sogni più ambiziosi e una generalizzata insicurezza) è stato, che so?, il  3 novembre 1989, il 26 gennaio 1994 o il 15 settembre 2008 (beh, fate voi lo sforzo di ricostruire cosa è avvenuto in quei giorni)?

 Oppure è semplicemente il fatto che stiamo invecchiando?

 

11 SETTEMBRE 2001: MA VOI COSA PENSAVATE DI VOI STESSI E DEL MONDO PRIMA DI QUEL GIORNO?ultima modifica: 2011-09-11T02:03:09+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in società e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a 11 SETTEMBRE 2001: MA VOI COSA PENSAVATE DI VOI STESSI E DEL MONDO PRIMA DI QUEL GIORNO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *