UNA MANOVRA CHE METTE D’ACCORDO TUTTI…

Manovra.jpgPenso che – salvo alcune misure di rapida applicazione – ci vorranno parecchi mesi per poterci rendere conto concretamente degli effetti della manovra sulle nostre vite quotidiane. Credo per la verità che neppure chi l’ha decisa ne comprenda a fondo i contorni.

Così a caldo, e in attesa di conoscere i dettagli che saranno diffusi oggi e il parere di analisti più esperti di me, registro alcuni aspetti inequivocabili (e curiosi):

       – Sono tutti critici e arrabbiati, l’impressione è che non ci sia nessuna condivisione (a nessun livello, neppure nelle istituzioni che pure sono costitutive dello Stato) intorno a decisioni radicali, ma che appaiono assunte in maniera estemporanea, esclusivamente sulla spinta dell’emergenza e sulla scorta della contrattazione fra i diversi potentati interni alla maggioranza, e assolutamente non inserite dentro un quadro di riferimento politico più generale.

      – la sollevazione contro la manovra parte soprattutto da destra: i più scatenati sono i giornali vicini al premier e i vari Formigoni, Alemanno, Polverini, col sindaco di Verona Tosi in veste di ideologo anti-Tremonti (“una cosa così saprebbe farla anche un bambino”). L’ennesimo segno della minorità politica (se non numerica) del governo.

       – mi pare assodato che gli effetti della manovra si dispiegheranno soprattutto a partire dal basso, cioè dai comuni, che non sapranno come chiudere i bilanci e continuare a erogare i servizi minimi: il lavoro sporco come al solito si delega a chi sta sotto.

      –  il federalismo a questo punto rimane solo uno slogan svuotato di contenuti (soldi e autonomia decisionale): d’altra parte per contenere i costi da che mondo e mondo si convogliano al centro le entrate, si tagliano i flussi in uscita e si centralizzano le decisioni di spesa.

       – si salvano le pensioni (tutte?) come voleva Bossi, ma non c’è niente per i giovani né, più in generale, per la crescita. E questo mi sembra l’aspetto peggiore.

UNA MANOVRA CHE METTE D’ACCORDO TUTTI…ultima modifica: 2011-08-13T12:21:31+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *