“SE I FIGLI DELLE VITTIME DIFENDONO I CARNEFICI”: LA SUBDOLA “VERITÀ” DEL GIORNALE

Ambrosoli.jpegVi segnalo l’Amaca di oggi, di pisapia,moratti,elezioni,milano,tobagi,ambrosoli,rossa,mario cervi,michele serra,terroristi,carnefici,marco biagi,sacconiMichele Serra, su Repubblica

http://giovannitaurasi.wordpress.com/2011/05/15/lamaca-di-michele-serra-del-15-maggio-2011/

anch’io ho letto quell’articolo, ieri sul Giornale, e ci sono rimasto male, anche perché era firmato da Mario Cervi, che è un vecchio conservatore (privo del coraggio e dell’anticonformismo di Montanelli, e dunque rimasto sempre fedele alla casa madre berlusconiana) ma comunque un galantuomo. Infatti se poi andate a leggere l’articolo, noterete che il titolo (che è affare della direzione, non dell’autore del pezzo) ne tradisce almeno in parte il contenuto.

articolo-id=523154-page=0-comments=1

MA I FIGLI SANNO CHI FURONO I NEMICI DEI PADRI…
Al di là di questo, andrei anche oltre il ragionamento di Serra: io non credo che un figlio di un padre caduto per terrorismo possa tradire tanto facilmente la memoria del padre: semmai ne recupera l’ispirazione originaria, quella più autentica. Un figlio avverte la responsabilità di capire chi sia stato il padre, in quale contesto si sia mosso, conosce chi ne furono all’epoca i carnefici, chi gli amici veri e chi i leali avversari; e sa anche chi ne sfrutta, oggi, biecamente la memoria. Non a caso ieri il Giornale, per scovare il familiare di un caduto di terrorismo che accettasse di attaccasse Pisapia, ha dovuto andare a cercare il nipote di un fratello di uno zio… E non a caso risulta che la moglie di Marco Biagi, caduto sotto il piombo delle Br, sia molto arrabbiata col ministro Sacconi per l’appropriazione indebita della sua figura ad opera di questo governo.
…E I PADRI OGGI SAREBBERO DALLA PARTE DEI FIGLI

Diciamo allora che molto probabilmente i Tobagi, gli Alessandrini, i Rossa, se fossero ancora vivi, oggi sarebbero dalla stessa parte dei loro figli. E il Giornale potrebbe titolare “Le vittime dei terroristi difendono i loro carnefici”. Perché a sinistra, lo dice sempre Berlusconi, oltre a non lavarci siamo anche coglioni e masochisti.

“SE I FIGLI DELLE VITTIME DIFENDONO I CARNEFICI”: LA SUBDOLA “VERITÀ” DEL GIORNALEultima modifica: 2011-05-15T17:28:00+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *