NO AL NUCLEARE, MA BISOGNA SAPER ANDARE OLTRE

Dopo Fukushima ci sono, ovviamente, sempre più ottime ragioni per opporsi al nucleare, ma temo che non saranno sufficienti se non avremo la forza e il coraggio di dire qualcosa di più. Ai nostri concittadini possiamo dire una cosa semplice: che l’energia deve essere risparmiata, modificando radicalmente il nostro modo di vivere. E che bisogna trovare altre fonti, più pulite e gestibili
Ma la risposta più difficile è ai miliardi di individui che nei paesi in via di sviluppo si aspettano di poter godere di un livello di vita più elevato, e quindi avranno sempre più bisogno di energia. A loro non sarà facile rispondere.

NO AL NUCLEARE, MA BISOGNA SAPER ANDARE OLTREultima modifica: 2011-03-16T19:47:21+01:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in società, tecnologia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *