TANGENTI ED EVASIONE FISCALE, UNO SPORT DI MASSA CHE DANNEGGIA PESANTEMENTE LA COLLETTIVITA’. MA CI ARRABBIAMO DI PIU’ PER I FURTARELLI DEI NOMADI

Se ne hanno beccati 107, che sono tanti, quanti sono coloro che per il momento (e forse per sempre) l’hanno fatta franca? Parliamo dell’inchiesta “Reset”, sull’evasione fiscale, appena chiusa a Vicenza dal procuratore della repubblica Ivano Nelson Salvarani, con 107 indagati, appunto, 1.4 miliardi di euro sottratti all’Erario, tangenti pagate per 2.3 milioni di euro e 105 episodi di corruzione o concussioni accertati.
Ma i numeri sono noti, ciò che va analizzato sono le motivazioni e il meccanismo, che ci dice molto sul Veneto e sull’Italia di oggi; e dovrebbe dire qualcosa anche a coloro che in buona fede votano per una certa parte politica: perché se i furbi sono più o meno in tutti i partiti (più in qualcuno e meno in altri, per la verità), i politici che li proteggono sono tendenzialmente da una parte precisa, quella che sta al governo e approva determinate leggi, che hanno determinati effetti: quelli di cui stiamo parlando.
Salvarani.jpgEcco cosa ha detto, ad esempio, il procuratore Salvarani, che proprio in concomitanza con la chiusura dell’inchiesta è andato in pensione, al collega Andrea Pasqualetto, del Corriere del Veneto.
«Il sistema è diffuso. E lo è per un semplice motivo: perché il reato di falso in bilancio non c’è più. Quindi la falsificazione è dietro l’angolo. Oramai i bilanci si possono fare come si vuole. Essendo un reato punibile a querela è diventato quasi inesistente. Purtroppo, mi creda, questa è l’origine di tanti mali. Io ho seguito tutte le procedure di concordato preventivo. Hanno evidenziato anni di falsificazioni. Il bilancio falso è uno sport, è il mezzo attraverso cui si occulata la reale situazione della società. E attraverso cui si ingannano creditori con l’aiuto e la collaborazione questi commercialisti che fanno i revisori che sono componenti dei collegi sindacali eccetera. Questa è la situazione».
Decine di imprenditori che corrompevano funzionari dell’Agenzia delle Entare uomini della Guardia di Finanza. Avete scoperto un sistema che, però, non avete sradicato, o no?
«Nessun sistema è sradicabile in questa Italia. La saluto».
Il fatto è che queste inchieste portano alla luce irregolarità e vere e proprie ruberie a ciclo continuo: è di oggi ad esempio la notizia che duecento persone sono state denunciate a Treviso dalla Guardia di Finanza per aver usufruito dell’acquisto di gasolio agevolato senza averne titolo. Piccole cifre, in questo caso, ma un gran numero di indagati, segno di un’erosione sempre più avanzata del senso della legalità.
L’opinione pubblica però non si indigna. Sobillata anche da precise formazioni politiche preferisce stracciarsi le vesti per i reati compiuti dai nomadi o dagli immigrati, che al confronto del miliardo e 400 milioni di euro citati all’inizio e rubati da bravi concittadini, fanno la figura dei ladri di cioccolattini. Bisognerebbe che qualcuno ricordasse che per conseguire il loro privato (e illegittimo) beneficio questi 107 bravi cittadini del Vicentino hanno sottratto alla collettività risorse con le quali si sarebbero dovuti pagare la sanità, i trasporti pubblici, le mense scolastiche, l’assistenza per gli handicappati, e una miriade di altri servizi pubblici che rendono la vita accettabile per tutti e soprattutto per i più poveri anche in questa situazione di crisi.
Su questi temi ho trovato molto interessante la seguente riflessione di Pierpaolo Romani, già consulente della Commissione parlamentare antimafia.

http://corrieredelveneto.corriere.it/treviso/notizie/cronaca/2010/15-dicembre-2010/evadere-tasse-apparire-contare-mazzette-furbetti-veneto-non-ci-sta-18180661844.shtml

 

TANGENTI ED EVASIONE FISCALE, UNO SPORT DI MASSA CHE DANNEGGIA PESANTEMENTE LA COLLETTIVITA’. MA CI ARRABBIAMO DI PIU’ PER I FURTARELLI DEI NOMADIultima modifica: 2010-12-17T15:57:22+01:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in politica, società e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a TANGENTI ED EVASIONE FISCALE, UNO SPORT DI MASSA CHE DANNEGGIA PESANTEMENTE LA COLLETTIVITA’. MA CI ARRABBIAMO DI PIU’ PER I FURTARELLI DEI NOMADI

  1. Everything is very open with a really clear description of
    the issues. It was really informative. Your site is extremely helpful.
    Many thanks for sharing!

    My web blog … best Dental care calabasas Ca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *