DALL’OLANDA UN AUGURIO DI BUON VIAGGIO. ALLA FACCIA!!!!

 

holland2.jpg
IL SITO DELL’ENTE DEL TURISMO OLANDESE

 

Nuvole1.jpg

 

foto del classico cielo olandese in una giornata-tipo

(p.s.: l’Olanda è quella sotto le nuvole)

 

Cari ospiti,

grazie per aver scelto il nostro Paese per trascorrere le vostre

vacanze estive. Di seguito vi forniamo alcune utili informazioni.

 

L’Olanda è nota anche come “Paesi Bassi” perché più in basso

di così non si può. E’ nota per la sua umidità e piovosità fin

dalle epoche più remote. Scavi archeologici hanno accertato

inoppugnabilmente che Noè scelse questi luoghi per collaudare la

sua celebre Arca nelle peggiori delle condizioni, lasciando scritto sul

diario di bordo (custodito al Naufrag Museum di Amsterdam): “Se la

barca ha retto qui, non c’è diluvio che tenga”. E’ altresì comprovato

che l’ombrello fu inventato proprio nei Paesi Bassi, subito dopo la

ruota e il fuoco, per impellenti necessità metereologi che.

L’Olanda è caratterizzata da tre stagioni: a) l’estate soleggiata, che

dura dalle 9.34 del 4 giugno alle 9.37 del 4 giugno; b) l’autunno

perenne, che dura tutto il resto dell’anno tranne il periodo c)

caratterizzato da intensi fenomeni pluviali, che dura dal 18 al 28

agosto. Per chi sceglie quest’ultimo periodo, è buona norma mettere

con sé in valigia, oltre a indumenti pesanti, pomate antireumatiche

e un cartone da 12 di aspirine, un paio di remi da automobile, da

utilizzare in caso di emergenze. Consigliata anche una pompa

 

aspirante per rimuovere l’acqua in eccesso.

In particolare, per quanto riguarda l’anomala estate 2010, viene

segnalata la presenza di folti branchi di squali dei Caraibi, giunti

da noi a seguito dello scontro tra la corrente del Golfo e quella di

Humboldt, che ha deviato la rotta di tali simpatici animali. Nel caso

in cui pensiate di noleggiare un’house-boat, è consigliabile dunque

caricare a bordo sacchi di mangime per pasturare i suddetti squali,

se non altro per distrarli, essendo essi notoriamente ghiotti di carne

umana. Da segnalare altresì che nella popolazione squalesca si è

verificata un’anomalia genetica da cui è emerso il ceppo di “squalus

podensis”, che ama spostarsi sull’asfalto anziché nell’acqua.

Consigliamo quindi, prima di scendere dall’auto, di guardarvi bene

attorno.

Nel caso in cui visitiate la nostra capitale Amsterdam, e tra le

motivazioni che vi spingono a farlo serpeggino irrefrenabili pulsioni

erotiche, vi segnaliamo che non tutte le luci rosse corrispondono a

luoghi del sesso. Potrebbe trattarsi ad esempio di semafori, nel qual

caso l’equivoco potrebbe causare spiacevoli conseguenze a voi e

agli altri, nonché agli automezzi.

Se pensate di visitare i nostri musei, vi segnaliamo che al momento

sono tutti in fase di manutenzione: le tele sono state staccate e

portate in luoghi acconci. I musei rimangono comunque aperti: avrete

la possibilità di ammirare le suggestive cornici, che rimangono al

loro posto. Quanto alla casa di Van Gogh, è chiusa, essendo stata

pignorata per debiti pregressi dell’occupante. Potrete comunque

ammirare (a pagamento) il campanello all’ingresso.

Vi rendiamo nota infine una piacevole attrazione che abbiamo

allestito quest’anno per chi intendesse visitare le belle isole Frisone.

Grazie a una convenzione con l’ente turismo della Groenlandia, il

colossale iceberg grande quanto Manhattan che si è staccato nelle

scorse settimane verrà ormeggiato la mattina del 19 agosto presso

le succitate isole , onde abbassare la temperatura di una ventina

di gradi, e provocare, grazie ai blocchi che si staccano dal nucleo

principale, simpatiche onde anomale che risciacquano gli abitati

frisonici. L’unico inconveniente è la presenza saltuaria di qualche

orso bianco che, in preda ai morsi della fame, scende a terra per

nutrirsi di turisti, cibo di cui è particolarmente ghiotto. Uscendo di

casa, fate anche attenzione alle folate di Maelstrom, il celebre vento

 

scandinavo che grazie a un’apposita convenzione quest’estate

soffierà anche da noi.

Certi che trascorrerete in Olanda una vacanza indimenticabile, vi

attendiamo con ansia

 

Il direttore dell’ente turismo olandese (Nederlands Bureau voor

Toerisme en Congressen )

Michel van der Sciaguren*

 

 

* Pseudonimo di Francesco Jori

DALL’OLANDA UN AUGURIO DI BUON VIAGGIO. ALLA FACCIA!!!!ultima modifica: 2010-08-21T08:16:00+02:00da sergiofrigo
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Satira e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *